Concerti

11/3/16: Astro Club(Fontanafredda)
1) Animali; 2) Icaro; 3) Fuoco; 4) Neve; 5) La canzone di Katy; 6) Epitaffio; 7) Luce;
Ho suonato come opening act per Matt Elliott; chitarra + delay + field recordings + voce. Bel posto, bell'acustica, bel pubblico.

17/2/15: Bronson (Ravenna)
1) Animali; 2) Icaro; 3) Fuoco; 4) Neve; 5) Epitaffio;
Erano anni che volevo suonare al Bronson, l'unico locale in Italia sul cui palco sono passati più o meno tutti i miei eroi. Quale occasione migliore per farlo se non come opening act per gli Spain? Come ultima canzone ho suonato Epitaffio, il mio omaggio a Nick Talbot che proprio al Bronson ha suonato l'ultima volta dal vivo prima di lasciarci. Il pubblico ha apprezzato. Spero di tornarci, un giorno.

16/2/15: All'1 e 35 circa (Cantù)
1) Animali; 2) Icaro; 3) Fuoco; 4) Neve; 5) Crepuscolo;
Primo dei due concerti come opening act per gli Spain. Breve set acustico con field recordings al seguito.

6/2/15: Spazio MAVV (Vittorio Veneto)
1) Animali; 2) Icaro; 3) Pace; 4) La Canzone di Katy; 5) Luce; 6) Fuoco; 7) Crepuscolo;
Breve concerto acustico accompagnato da un nuovo video (Uroboros) di Saverio Acqualonga, per la rassegna musicale Senza Corrente.

13/12/14: Centro LiberaMente (Vittorio Veneto)
1) Neve; 2) Animali; 3) Icaro; 4) Pace; 5) Veleno); 6) Legami; 7) La Canzone di Katy; 8) Fuga; 9) Luce; 10) Fuoco; 11) Desiderio; 12) Crepuscolo;
Concerto suonato interamente in acustico, con sottili delay e field recordings sullo sfondo. Non c'è posto migliore di un centro Yoga per un concerto del genere, con gente rilassata e meditabonda stesa su materassini o avvolta in coperte. Per me è stato terapeutico.

11/07/14: Teatro Capovolto (Carbonera)
1) Desiderio; 2) Luce; 3) Neve; 4) Fuoco; 5) Animali; 6) Archiloco; 7) Icaro; 8) Pace; 9) Veleno); 10) Legami; 11) Invocazione; 12) Crepuscolo;
Presentazione del nuovo disco Osservazione Rilassamento E Assenza Di Giudizio, che è stato suonato interamente. Fantastica ambientazione: uno stanzone buio, col pavimento in parquet su cui si sono seduti pazientemente tutti gli spettatori, lasciandosi ipnotizzare da un video caleidoscopico. Mi piacerebbe poter suonare sempre e solo in posti del genere.

11/05/13: Teatro Antoniano (Bologna)
1) Nulla di troppo; 2) Luce; 3) Stagioni; 4) Fuoco; 5) Desiderio; 6) Crepuscolo;
Ho aperto il concerto dei Low. Ci sarebbero troppe cose da raccontare. Alcune le ho descritte qui: http://www.lullabier.com/2013/06/una-storia-slowcore.html

16/03/13: La Primula Rossa RPC (Mareno di Piave)
1) Fuga; 2) Luce; 3) Stagioni; 4) Vuoto; 5) Fuoco; 6) Storia di un Rappresentato; 7) Desiderio; 8) Neve; 9) Scosse; 10) Crepuscolo;
Concerto molto intimo, accompagnato dal  nuovo suggestivo video di Saverio Acqualunga. Tanto buio, un caminetto acceso, qualche laser ipnotico, poca gente.

27/01/13: Z-lab (Vittorio Veneto)
1) Fuga; 2) Luce; 3) Stagioni; 4) Fuoco; 5) Desiderio; 6) Neve; 7) La canzone di Katy; 8) Scosse; 9) Crepuscolo;
Concerto aperto dagli Under The Snow; nel laboratorio sono stati esposti quadri di Giovanni Bet a tema boschivo e sono state proiettate varie foto di Stefano Gentile.

12/01/13: Jungle Records (Conegliano)
1) Fuga; 2) Luce; 3) Stagioni; 4) Fuoco; 5) Desiderio; 6) La canzone di Katy; 7) Neve; 8) Scosse; 9) Crepuscolo;
Presentazione del nuovo disco Fitoterapia. Le prime quattro canzoni sono state suonate dal vivo per la prima volta. Discretamente bene.

10/2/12: Osteria da Lauro (Vittorio Veneto)
1) Nebbia intorno alla polena ; 2) Paesaggio di neve; 3) Nel suo azzurro; 4) La canzone di Katy; 5) Heroin; 6) Venus in furs; 7) Crepuscolo;
Il peggior concerto di sempre. Ho mandato in mona (e sono stato ampiamente ricambiato) un gruppo di napoletani casinisti di fronte a me. A metà esibizione mi sono incazzato, ho attaccato i distorsori (che non dovevo usare, la rassegna era acustica), e ho iniziato a suonare i Velvet Underground a volumi insopportabili. Colpa mia che ho pensato fosse carino suonare di nuovo nel luogo dove lo feci per la prima volta. Mai più.

22/1/12: Spazio MAVV (Vittorio Veneto)
1) Nulla di troppo; 2) Nel suo azzurro; 3) Nebbia intorno alla polena; 4) La canzone di Katy; 5) Desiderio; 6) Cyclette; 7) Neve; 8) Crepuscolo;
Meditazioni accompagnate dai video di Sebastiano Soeve. Ho suonato dopo Farinelli e i Mircanto per ViVeriVive dal Vivo. Bell'atmosfera.

20/1/12: Fahrenheit 451 (Padova)
1) Nulla di troppo; 2) Nel suo azzurro; 3) Archiloco; 4) Storia di un rappresentato; 5) Desiderio; 6) Nebbia intorno alla polena; 7) Cyclette; 8) La canzone di Katy; 9) Neve; 10) Schiavi; 11) Scosse; 12) Crepuscolo;
Meditazioni accompagnate dai video di J.P. Collier. C'era poca gente, ma alcuni si sono piazzati fronte a me e hanno guardato/ascoltato pazientemente...ed è più di quanto sperassi.

4/12/11: Jungle records (Conegliano)
1) Calliope; 2) Desiderio; 3) Grisù; 4) Storia di un rappresentato; 5) Scosse; 6) Neve; 7) Schiavi; 8) Crepuscolo;
Esibizione solitaria per presentare "Verità rivestite d'ombra", in coppia con gli Under The Snow. Non c'era molta gente, eppure il posto sembrava pieno. Album venduti: zero.

9/11/11: Home Rock Bar (Treviso)
1) Storia di un rappresentato; 2) Nel suo azzurro; 3) Nulla di troppo; 4) Chance; 5) Grisù; 6) Neve; 7) Scosse; 8) Crepuscolo;
Esibizione (con Jaco al basso) per il concorso Ritminclub 2011. Mi sono divertito, anche se ho cannato completamente l'esecuzione di Chance. Il palco era la riproduzione in scala di una Les Paul. Locale veramente bello, molto rock. Quando abbiamo detto al gestore che suonavamo slowcore, ha risposto: "Te xe drio schersar, vero? Parchè a mi me piase la musica che spaca!"

13/9/11: BluRadio Veneto - Rockwave (Padova)
1) Desiderio; 2) Chance; 3) Neve; 4) Nel suo azzurro; 5) Scosse;
Presentazione radiofonica di "Verità rivestite d'ombra". Ero un po' agitato vedendo una radio per la prima volta; ma Flavio e Maurizio (i conduttori) hanno messo me e Irish a nostro agio. L'intera puntata può essere scaricata gratuitamente da questo indirizzo: http://www.archive.org/details/2011-09-13LullabierABluradioveneto

15/7/11: La primula rossa rpc (Mareno di Piave)
1) Calliope; 2) Desiderio; 3) Grisù; 4) Chance; 5) Scosse; 6) Neve; 7) Schiavi; 8) Nulla di troppo; 9) Crepuscolo;
Live con i Custodi. Bella location, pochissima gente. Serata aperta da Rodolfo Toè.

16/6/11: Radio Supermarket, Bar RadioGolden (Conegliano)
1) Calliope; 2) Desiderio; 3) Grisù; 4) Chance; 5) Scosse; 6) Storia di un rappresentato; 7) Cyclette; 8) Neve; 9) Schiavi; 10) Crepuscolo;
Bel concerto con I Custodi (Irish ai cori, Faro alla chitarra, Jaco al basso): io ho cercato di destreggiarmi ad una scarna batteria. Non c'era molta gente, ma l'ambiente era molto carino. Saverio Aqualonga ha proiettato nuovamente i suoi filmati arrivati all'ultimo secondo utile. Album venduti: zero.

23/3/11: Cas*Aupa (Udine)
1) Invocazione; 2) Grisù; 3) Desiderio; 4) Scosse; 5) Nel suo azzurro; 6) Crepuscolo;
Ho concluso un grande mese aprendo il concerto di Boduf Songs. Ho usato nuovamente i cari effetti psichedelici e i riverberi hanno aiutato uno spettatore a collassare beatamente su un puff. Mentre suonavo Scosse era parecchio surreale osservare Jessica Bailiff in prima fila (Jessica cantava i cori nell'originale di Rivulets). Forse è stata l'ultima esibizione da solo.

11/3/11: Senza Corrente, Osteria La Giraffa (Vittorio Veneto)
1) Calliope; 2) Desiderio; 3) Scosse; 4) Chance; 5) Storia di un rappresentato; 6) Cyclette; 7) Neve; 8) Schiavi; 9) Crepuscolo;
Ho strimpellato in pubblico per la seconda volta la chitarra acustica, mentre Faro mi accompagnava al piano. Bello suonare di nuovo in compagnia. E' stato un concerto più tradizionale, e, forse per questo, più apprezzato. Il tutto è stato registrato e forse in futuro diventerà una nuova release di ViVeriVive.

1/3/11: La mela di Newton (Padova)
1) Calliope, 2) Nel suo azzurro; 3) Neve; 4) Storia di un rappresentato; 5) Crepuscolo;
Ho aperto il concerto di Rivulets, l'artista che insieme ai Low mi ha ispirato maggiormente. Ho suonato per la prima volta in acustico, senza l'accompagnamento degli effetti. Ero parecchio teso, dato che Nathan mi fissava mentre cantavo; anzi, ci fissava: Is, la mia Mimi Parker personale, ha fatto la seconda voce nelle ultime due canzoni. Soddisfazione immensa. (e il concerto di Rivulets è stato grande)

5/9/10: Comodamente, Spazio Bianca & Volta (Vittorio Veneto)
1) Invocazione; 2) Calliope; 3) Grisù; 4) Chance; 5) Desiderio; 6) Storia di un rappresentato; 7) Lividi come distintivi; 8) Pace; 9) Cyclette; 10) Archiloco; 11) Scosse; 12) Crepuscolo;
Secondo atto delle MLF, finalmente con i filmati del regista fraterno Sebastiano Girardello (a.k.a. Sig. Aqualonga). In tutto 45 minuti di musica e filmati proiettati all'interno di una splendida tipografia. Ho suonato sopra un antico torchio, e le immagini s'infrangevano su di me e sul muro alle mie spalle. Un terzo della scaletta è stato suonato in pubblico per la prima volta. Quando mi sono sentito addosso i titoli di coda mentre pronunciavo le ultime parole di "Crepuscolo" è partito un applauso. Il che ha dimostrato che una pianificazione attenta non potrà mai sostituire una bella botta di culo.
I miei erano preoccupati: pensavano fossi un uomo triste. Invece sono solo in pace con me stesso. E' stato bello.

23/5/10: Quan Quan Fest (Colmaggiore, Tarzo)
1) Invocazione; 2) Grisù; 3) Chance; 4) Lividi come distintivi; 5) Cyclette; 6) Archiloco; 7) Scosse; 8) Crepuscolo;
Primo atto delle Meditazioni liquide facoltative, show audio-video che, nelle intenzioni, vorrebbe essere di velvettiana memoria. I video erano di James Collier. Sono stati apprezzati. E anche la musica è stata apprezzata, pare: un tizio a fine esibizione mi ha chiesto di rifare Archiloco. Pensavo mi prendesse per il culo. In realtà, credo fosse intrippato sul serio. Finora, la migliore esibizione.

22/1/10: La Checchina (Vittorio Veneto)
1) Invocazione; 2) Aiace; 3) Sei il mio nido; 4) Archiloco; 5) Crepuscolo;
Ho aperto il concerto ai Dogs In A Flat. Esibizione discreta, l'impasto di volumi ed effetti era buono. Prima di ogni canzone ho fatto piccole introduzioni per spiegare i testi. Forse ho parlato troppo. Verso la fine di Archiloco, qualcuno ha detto: "Che dò bae, sperén che sie l'ultima!".

6/1/10: Osteria da Lauro (Vittorio Veneto)
1) Invocazione; 2) Grisù; 3) Cyclette; 4) Fallimento; 5) Crepuscolo;
Ho aperto il concerto ai TMC. Tensione alle stelle. Non ho mangiato nulla prima di iniziare, e non ho detto nulla durante l'esibizione. Il pubblico, formato per la stragrande maggioranza da miei amici, mi è parso contento e comprensivo. Qualcuno ha detto: "Deve aver avuto un'infanzia difficile".